Busto-Andrissi (M5S) – Moratoria Valledora, la Regione dica no a nuove discariche

1533729_254255424759196_4377368901305058520_n(1)Vercelli, 18 lug. – Anche il MoVimento 5 stelle con i suoi attivisti dei dintorni di Vercelli era presente al sit in contro nuove discariche in Valledora sotto il palazzo della Provincia.

“Come M5S seguiamo da anni la scandalosa gestione del territorio della Valledora, un tempo area agricola e oggi pattumiera dell’alto Piemonte. Le Regione, nonostante numerosi pareri sfavorevoli, sia tecnici sia politici, non ha ancora espresso la sua opinione in merito. Invece proprio questo ente ha la competenza (ndr – secondo il decreto legislativo 152/2006), di indicare i criteri per individuare le aree dove non si possono realizzare discariche. Cosa si sta aspettando a fermare la devastazione di questo territorio, le cui falde sono già state riconosciute come pesantemente inquinate? Per evitare il peggio, basta mettere una firma al documento già presentato dal 5 Stelle in consiglio regionale poche settimane fa, lo scorso 16 giugno” questo il commento del deputato Mirko Busto e del consigliere regionale Gianpaolo Andrissi.

 

Busto e Andrissi aggiungono: “Lo abbiamo ripetuto più volte: assieme a cittadini e associazioni non vogliamo che la Valledora divenga la “Terra dei fuochi” piemontese. La Regione può e deve ascoltare la popolazione residente nella Valledora vercellese e biellese. Diciamo no ad altre discariche e sì a una gestione moderna del rifiuto che tuteli ambiente, salute ed economia. Non dimentichiamo che una gestione virtuosa del rifiuto genererebbe solo in Italia 190 mila posti di lavoro”.

Busto-Andrissi (M5S)

I commenti sono chiusi.