GIRO BICI BASTA DISCARICHE-7 luglio-Santhià

La Provincia di Biella ha autorizzato due discariche a Cavaglià, una per rifiuti urbani e una per rifiuti speciali non pericolosi  con Conferenza dei servizi del 16 giugno scorso.

Lo stesso iter è stato avviato in provincia di Vercelli per la discarica Valchiesa- Alice Castello per rifiuti speciali. La prossima conferenza dei servizi su quest’ultima discarica è indetta per il 16 luglio a Vercelli.

Su una zona di ricarica di falda, così definita dalla cartografia della Regione Piemonte, in Valle Dora, a poche centinaia di metri tra le rispettive discariche, a meno di un chilometro da Borgo d’Ale, si sta votando un territorio ad accogliere centinaia di migliaia di rifiuti biellesi e di scarti industriali provenienti da varie parti . Il dissenso dei sindaci dei vari paesi coinvolti e dei paesi limitrofi e confinanti è stato netto: hanno espresso delibere formali  ( Alice Castello, Borgo d’Ale, Santhià, Tronzano e Cavaglià), hanno votato NO all’ Assemblea ( COSRAB)dei comuni biellesi 11 comuni (Mongrando, Rosazza, Salussola, Ponderano, Candelo, Borriana, Benna, Verrone, Masazza, Cavaglià, Rosazza, Viverone).

La popolazione tutta è chiamata a sostenere quest’azione  a fianco dei rispettivi Sindaci e Consiglieri  per manifestare a favore della nostra terra, dell’aria e dell’acqua, pulite e sane. Il nostro territorio non deve diventare preda della speculazione di multinazionali provenienti da ogni dove.

Partecipa alla pedalata organizzata dai quattro comuni vercellesi interessati: Alice Castello, Borgo d’Ale, Santhià e Tronzano e Movimento Valledora con la tua determinazione e il tuo desiderio di lasciarti coinvolgere per la difesa del territorio, dell’agricoltura, del lavoro, della qualità della vita di questo paese.

Giovedì 7 luglio 2016, ore 19.30, partenza da Borgo d’Ale in auto presso il cortile municipale per unirci agli altri paesi alle ore 20, in piazza Aldo Moro a Santhià.

Chi non è munito di bicicletta può trovarla in loco oppure proseguire a piedi per il salone parrocchiale.

La manifestazione si chiuderà alle ore 21 circa,  presso il salone parrocchiale di Santhià , nei pressi del municipio di Santhià con brevi interventi esplicativi e un filmato.

Sono invitati a partecipare i giovani, i meno giovani, i gruppi organizzati, le associazioni borgodalesi e la popolazione interessata e capace di pensare a un futuro più sano e più equo per tutti.

E’ utile prendere posizione di fronte a un problema così grave come la salute, il valore della terra , dell’aria e dell’acqua.

” Andare contro” richiede coraggio come “essere per qualcosa”,  dimostrarlo richiede ancora più forza e determinazione.volantino_discariche19_santhia_bici_discariche

 

 

I commenti sono chiusi.